Approfondimenti in pillole

Servizi

Dispositivi di protezione individuale

    play_arrow 0:00 / 0:00 volume_up crop_free

12 Ottobre 2020 - Covid-19

Risponde: Daniela Mancusi , Medical Science Liason Manager. Infectious Deseases&Vaccines.

Per evitare la contaminazione da Coronavirus esistono dispositivi di protezione individuali che vanno utilizzati correttamente e importanti pratiche quotidiane da rispettare.

Leggi la trascrizione dell'intervista

Facciamo una breve panoramica su quelli che sono i principali dispositivi di protezione individuale che servono a proteggersi dall’infezione da Coronavirus. L’utilità delle mascherine è fondamentale per contenere l’infezione da Coronavirus, unitamente ovviamente alle misure da distanziamento sociale. E’ stato infatti dimostrato come l’utilizzo precoce delle mascherine consenta una drammatica riduzione del tasso di infezione nella popolazione.

 

Esistono differenti tipologie di mascherine a seconda del tipo di protezione che danno. Quella più semplice è la mascherina chirurgica che in pratica protegge gli altri ma non chi la indossa, perché, avendo una trama del tessuto tale per cui non consente appunto il passaggio verso l’esterno delle goccioline di saliva che vengono emesse normalmente parlando appunto protegge gli altri da un’eventuale infezione. Tuttavia, il tessuto non ha una trama tanto fitta da invece bloccare il passaggio del virus verso l’interno. Quindi vengono così detti “dispositivi altruistici”, perché appunto proteggono gli altri ma non chi la indossa.

 

Altri dispositivi sono invece le mascherine FFP2 e FFP3 senza valvola. Sono quelle mascherine che consentono invece la protezione sia di chi le indossa che di chi gli sta intorno, in quanto consentono appunto la filtrazione sia delle particelle emesse quando si parla o quando si tossisce, sia la filtrazione delle particelle virali.

 

Un discorso a parte meritano invece le mascherine FFP2 e FFP3 con la valvola, in quanto consentono il passaggio verso l’esterno invece delle particelle che vengono emesse quando si parla, per cui, pur proteggendo chi le indossa, non protegge invece chi gli sta intorno.

 

Unitamente all’impiego delle mascherine, bisogna ricordare di utilizzarle e indossarle correttamente. In particolare, le mascherine vanno indossate prendendole per gli elastici, quindi mai toccando la superficie esterna della mascherina, portandole dietro alle orecchie e facendo aderire correttamente la mascherina su tutto il viso. In particolare, è importante che la mascherina compra completamente da sotto il mento a fin sopra il naso. Quindi non va bene che il mento rimanga scoperto, che il naso rimanga scoperto o che vengano coperte solo le narici ed è importante anche verificare che la mascherina aderisca perfettamente anche sui lati del viso.

 

Un altro dispositivo di protezione individuale utile appunto ad evitare contaminazioni sono i guanti. Devono essere però utilizzati con estrema cautela in quanto possono dare un senso di falsa sicurezza, infatti, pur indossando i guanti, dobbiamo fare in modo di non toccarci il viso anche con i guanti indossati appunto perché, se avessimo toccato delle superfici contaminate, pensiamo ad esempio al carrello del supermercato, toccandoci il viso e la mascherina potremmo contaminarci. I guanti vanno indossati dopo aver lavato correttamente le mani e quando si tolgono bisogna fare attenzione a non toccare con la pelle delle mani la superficie esterna del guanto proprio per evitare contaminazioni. Quindi i guanti vanno rovesciati in modo tale da toccare appunto solo la parte vinilica con la parte vinilica del guanto. Dopodiché vanno gettati immediatamente nella pattumiera, nell’indifferenziato.

 

In particolare, per quanto riguarda lo smaltimento di questi dispositivi bisogna ricordare che vanno appunto smaltiti nei rifiuti indifferenziati, possibilmente in un doppio sacchetto proprio per evitare contaminazioni. Questo è molto importante in quanto, se abbandonati nell’ambiente questi dispositivi possono causare molto facilmente inquinamento. Se pensiamo che una semplice mascherina che pesa anche solo 4 grammi ma che ogni mese ne vengono utilizzate milioni, rischiamo di avere tonnellate di rifiuti che non vengono smaltiti correttamente e quindi contribuiscono all’inquinamento ambientale.

 

Infine, ultimo ma non ultimo, bisogna ricordare quanto sia importante lavarsi correttamente le mani, perché sono il primo strumento per evitare appunto la contaminazione da Coronavirus. E’ importante lavarsi le mani per almeno 30 secondi con acqua tiepida e sapone, strofinando correttamente in quanto, anche solo sciacquarsi con acqua non è sufficiente per evitare appunto la contaminazione da Coronavirus.

 
 

Potrebbe interessarti anche...

13 Ottobre 2020 - Covid-19

Anticorpi/Immunità

Risponde: Alessandro Salvani, Medical Science Liason. Infectious Deseases&Vaccines

Gli studi sulla risposta anticorpale e sull’immunità hanno dimostrato che contemporaneamente alla diminuzione della diffusione del virus, si è verificato un incremento dell’effetto protettivo degli anticorpi.

 

13 Ottobre 2020 - Covid-19

Approccio Diagnostico

Risponde: Marianna Portaro, Infectious Deseases&Vaccines

È molto importante effettuare una diagnosi precoce per limitare i danni ai polmoni. Ma quali sono i passaggi e gli strumenti attraverso i quali si arriva ad una diagnosi di infezione da SARS-CoV-2?

 

12 Ottobre 2020 - Covid-19

Pandemia / SARS-CoV2

Risponde: Roberta Termini, Therapeutic Area Medical Manager. Infectious Diseases&Vaccines.

La pandemia generata dal virus SARS-CoV-2 non è la prima nella storia. L’OMS ha definito diverse categorie per le epidemie in base alla mortalità, più sale la mortalità più aumentano le misure restrittive per evitare il contagio.

 

12 Ottobre 2020 - Covid-19

COVID-19 - Trasmissione

Risponde: Carmelo Bottaro, Medical Science Liason. Infectious Deseases&Vaccines.

Le modalità di trasmissione del virus SARS-CoV-2 sono molteplici, ma ci sono strumenti e parametri per misurala e monitorarla.

 

12 Ottobre 2020 - Covid-19

Epidemiologia/Letalità

Risponde: Antonino Famà, Mediacal Science Liason. Infectious Deseases&Vaccines.

Il numero di ricoveri ospedalieri ha avuto una crescita esponenziale soprattutto nel primo periodo di circolazione del virus. Applicando le misure di contenimento c’è stato un costante decremento che perdura fino ai giorni nostri.