Fattori di rischio

Malattia

Fattori di rischio

L’invecchiamento della popolazione è uno dei principali fattori legati all’aumento dei casi di tumore alla prostata. Oltre all’età, esistono altri fattori di rischio, anche se ancora poco si sa circa le reali cause che scatenano la crescita incontrollata delle cellule della prostata.

Se da un lato le cause di insorgenza del tumore della prostata non si conoscono ancora, è ugualmente vero che sono stati identificati dei fattori di rischio e alcune condizioni che possono aumentare le probabilità di ammalarsi.

Quali fattori di rischio sono stati identificati?

I fattori di rischio per il tumore della prostata riconosciuti e classificati come certi sono:

  • Età: le probabilità di ammalarsi aumentano sensibilmente dopo i 50 anni e circa due tumori su tre vengono diagnosticati negli uomini con più di 65 anni.
  • Familiarità: esiste un rischio doppio di ammalarsi nel caso si abbia un parente stretto affetto da questa malattia rispetto a chi non ha avuto nessun caso in famiglia.

Tra i fattori di rischio individuati vi è anche l’appartenenza all’etnia afroamericana, in cui sembra esserci una maggiore incidenza della malattia rispetto ai maschi di razza caucasica.

È verosimile ritenere che - sebbene non sia ancora noto il meccanismo di azione - le patologie infiammatorie della prostata, come la prostatite cronica o ricorrente, provochino danni cellulari e aumentino la probabilità di sviluppare tumore.

Infine occorre ricordare anche alcuni fattori legati allo stile di vita che non sono certamente meno importanti dei precedenti: il fumo, una dieta ricca di grassi animali povera di frutta e verdura, l’obesità e la mancanza di esercizio fisico possono favorire lo sviluppo e la crescita del tumore della prostata.

 
 

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per inviarti pubblicitá in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Ok