World Cancer Day 2016: l’unione fa la differenza

World Cancer Day 2016: l’unione fa la differenza

4 Febbraio 2016

Oggi si celebra la Giornata Mondiale contro il Cancro e il tema conduttore dell’iniziativa è “Noi Possiamo. Io Posso”.

World Cancer Day 2016: l’unione fa la differenzaSi celebra oggi, 4 febbraio, la Giornata Mondiale contro il Cancro, un evento istituito nel 2000 e diventato un importante appuntamento di sensibilizzazione.

 

Il tema dell'edizione 2016 - 2018 è "We Can. I Can" (Noi possiamo. Io posso), a sottolineare l'importanza delle azioni individuali e collettive nella lotta contro il cancro.

 

Nel mondo 8,2 milioni di persone muoiono ogni anno a causa del cancro e si prevede che il numero di casi diagnosticati (14,5 milioni nel 2014) possa aumentare in tempi molto rapidi, sono infatti attesi 19 milioni di nuovi casi nel 2024.

 

La Giornata Mondiale contro il Cancro diventa allora l'occasione ideale per delineare una strategia comune e raggiungere risultati concreti nella lotta alla malattia.

 

We Can

 

Molto può essere fatto per ridurre l'impatto del cancro se vengono definiti obiettivi comuni a livello globale.

 

Anzitutto è necessario favorire la prevenzione e la diagnosi precoce, educando la popolazione attraverso iniziative di sensibilizzazione.

 

Bisogna, inoltre, garantire accesso alle cure, creare un ambiente più sano, investire nella ricerca, ridurre i fattori di rischio, impegnarsi per migliorare la percentuale di sopravvivenza alla malattia, offrire sostegno ai pazienti per garantire loro una migliore qualità della vita e restituire loro dignità.

 

Creare una sinergia tra governi, associazioni, settore privato e società civile è essenziale per ottenere risultati significativi sul breve e lungo periodo.

 

I Can

 

Ognuno di noi può dare il proprio contributo per combattere il cancro.

 

Il primo passo è quello di adottare uno stile di vita sano, per esempio rinunciando al fumo e al consumo eccessivo di alcool, facendo attività fisica e scegliendo una dieta equilibrata.

 

Indispensabile è anche la prevenzione: sottoporsi ad esami di routine e screening è il modo migliore per individuare i primi sintomi della malattia e intervenire in tempo.

 

Il cancro è spesso considerato un tabù e può accadere che i pazienti oncologici vengano discriminati; è necessario, invece, poter parlare della malattia, confrontarsi, ottenere e offrire sostegno.

 

Inoltre, un aspetto piuttosto trascurato è l'impatto negativo che il tumore ha sulla sfera personale e lavorativa del malato: poter tornare al lavoro è un modo per riprendere una vita normale, stabile e soddisfacente sia dal punto di vista delle relazioni sociali che dal punto di vista economico.

 

La Giornata Mondiale contro il Cancro ci ricorda che tutti noi possiamo fare molto nella lotta al cancro, ma solo uniti possiamo sperare di sconfiggerlo.

 

Potete seguire la campagna 2016 - 2018 del World Cancer Day sui principali social media utilizzando il tag #WeCanICan.

Fonte: http://www.worldcancerday.org

 
 
 

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per inviarti pubblicitá in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Ok