Tumore alla prostata e diabete

Informati

Tumore alla prostata e diabete

31 Ottobre 2016

Una ricerca italiana evidenzia una riduzione del rischio di tumore alla prostata nei pazienti con diabete mellito di tipo 2.

Tumore alla prostata e diabeteIl diabete è considerato un fattore di rischio per diverse patologie, ma, secondo una ricerca pubblicata dalla rivista Cancer Epidemiology, gli uomini anziani con diabete mellito di tipo 2 avrebbero minori probabilità di ammalarsi di tumore alla prostata.

 

Questa ricerca, condotta da ricercatori dell’IRCCS CRO National Cancer Institute di Aviano (PN), ha esaminato i dati clinici di oltre 32.000 diabetici fiulani (sia uomini che donne), e i dati di oltre un milione di pazienti non diabetici, osservando le possibili associazioni con diversi tipi di cancro.
Dal confronto tra i due gruppi di studio è emerso come, ad almeno tre anni di distanza dalla diagnosi di diabete di tipo 2, gli uomini di età compresa tra 65 e 74 anni avevano il 27% in meno di probabilità di sviluppare il tumore alla prostata rispetto ai non diabetici.
Alla base di questo fenomeno sembrerebbero esserci i livelli di androgeni, che nei diabetici sono ridotti, ma non è ancora del tutto chiaro il legame di causa-effetto.

 

In passato si erano già studiati i legami tra diabete e specifiche forme tumorali, come ad esempio il cancro del rene, ma per la prima volta i ricercatori di Aviano hanno valutato la probabilità di diversi tipi di tumore anche in base al genere, evidenziando anche differenze sostanziali: per esempio, nel caso del tumore della vescica, il rischio sembrerebbe aumentare del 47% per gli uomini diabetici, ed invece ridursi del 31% per le donne diabetiche.

 

«Se consideriamo l’elevata diffusione del diabete mellito di tipo 2 in Italia, anche un minimo incremento del rischio tumorale potrebbe avere conseguenze significative a livello della popolazione» hanno concluso gli autori della ricerca. «Per questo motivo, è prioritario istituire programmi di prevenzione per i tumori primari e secondari specifici per pazienti diabetici».

 

Questa ricerca, per quanto estesa ad un campione vasto e variegato, non tiene conto di variabili soggettive che potrebbero rappresentare fattori di rischio per il tumore, come l’obesità, l’indice di massa corporea, la sedentarietà, l’abuso di alcol e l’abitudine al fumo. Per questo motivo, sono necessari ulteriori studi per approfondire il legame tra il diabete di tipo 2 e il rischio oncologico.

Fonte: Gini A, Bidoli E, Zanier L, Clagnan E, Zanette G, Gobbato M, De Paoli P, Serraino D, Cancer among patients with type 2 diabetes mellitus: A population-based cohort study in northeastern Italy, Cancer Epidemiology 2016; 41:80-87. doi: 10.1016/j.canep.2016.01.011

Charnow JA, Prostate Cancer Risk Lower in Type 2 Diabetics, Renal & Urology News, 15 Febbraio 2016

Fayyaz J, Diabetes Said to Combat Prostate Cancer, Diabetes in Control, 19 Marzo 2016

Bansal D, Bhansali A, Kapil G, Undela K, Tiwari P, Type 2 Diabetes and Risk of Prostate Cancer: A Meta-analysis of Observational Studies, Prostate Cancer Prostatic Dis. 2013; 16 (2): 151-158. doi: 10.1038/pcan.2012.40

 

Potrebbe interessarti anche...