Tour della prevenzione oncologica a Cagliari

Tour della prevenzione oncologica a Cagliari

7 Marzo 2016

Prosegue il tour italiano per la “prevenzione oncologica nella terza età” promosso da AIOM in collaborazione con Federanziani e Janssen, con una tappa a Cagliari.

Tour della prevenzione oncologica a CagliariSi è svolto il 24 febbraio scorso presso la sede del Comune di Cagliari un nuovo appuntamento del Tour per la “prevenzione oncologica nella terza età”, promosso dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) in collaborazione con Federanziani e con il contributo di Janssen, farmaceutica del gruppo Johnson & Johnson.

 

L’obiettivo di questa iniziativa, giunta alla sua sedicesima tappa, è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti dell’importanza della prevenzione oncologica e dei benefici di uno stile di vita sano anche nella terza età.

 

Il Tour per la prevenzione oncologica, rivolto agli anziani e alle loro famiglie, è soprattutto un’occasione per ribadire come la qualità della vita possa migliorare scegliendo sane abitudini.
“Abbandonare comportamenti a rischio come il fumo, l’alcol o la sedentarietà presenta enormi vantaggi anche in un’età matura, riducendo la probabilità di sviluppare una neoplasia”, ha dichiarato la dottoressa Maria Teresa Ionta, medico oncologo presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cagliari. “Una dieta sana ha importanti effetti preventivi e, anche nelle persone colpite da cancro, rallenta la progressione della malattia e aiuta il paziente a rispondere meglio alle terapie. L’oncologo ha un ruolo chiave nell’indicare al paziente non solo in cosa consiste la patologia e a quali trattamenti sarà sottoposto, ma soprattutto come gestire il tumore nel quotidiano, a partire dalla correzione di quei comportamenti scorretti come il fumo, il consumo di alcolici, alimentazione poco equilibrata e la sedentarietà”.

 

Il tumore alla prostata è uno dei principali tumori della terza età e viene spesso diagnosticato in fase avanzata poiché non esiste ancora un programma efficace di screening. Tuttavia può e deve essere prevenuto, ed è fondamentale il ruolo svolto dall’oncologo nel consigliare abitudini e comportamenti equilibrati ai pazienti.

 

Per maggiori informazioni, consultate il sito dell’AIOM.

 

È inoltre disponibile un opuscolo informativo redatto dall’AIOM dal titolo “Prostata: contro il tumore vince chi gioca d’anticipo

Fonte: MediNews

 
 
 

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per inviarti pubblicitá in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Ok