Tabacco e tumore alla prostata

Informati

Tabacco e tumore alla prostata

22 Dicembre 2016

Il fumo è considerato uno dei fattori di rischio del tumore alla prostata. Poco si conosce, invece, dell’effetto dei prodotti a base di tabacco sulla progressione tumorale.

Tabacco sfusoIl fumo è riconosciuto come uno dei principali fattori di rischio del tumore alla prostata, ma nulla si sa, fino a questo momento, dei potenziali effetti cancerogeni che potrebbe avere il tabacco essiccato da succhiare. Questo prodotto, noto con il nome di snus e molto utilizzato in particolare nei paesi scandinavi, non è combustibile, ma contiene comunque nicotina. È una sostanza che viene venduta in polvere, sfusa o in bustine, e viene posizionata in bocca tra labbro e gengiva per un periodo di tempo variabile.

 

Una ricerca, pubblicata sull’International Journal of Cancer, ha analizzato i dati di uno studio prospettico di coorte svedese, svoltosi tra il 1971 e il 1992. Gli oltre 330.000 partecipanti erano uomini che lavoravano nel settore edilizio e 9.582 di questi avevano sviluppato un tumore alla prostata, mortale in 2.489 casi.
I risultati confermano che l’abitudine al fumo aumenta il rischio di mortalità per tumore alla prostata, ma evidenziano anche un possibile legame tra il consumo di sostanze a base di tabacco, anche in assenza di combustione, e la progressione del tumore alla prostata.
Sembra, infatti, che gli uomini con questa malattia, non fumatori ma consumatori di snus, abbiano un rischio del 24% maggiore di sviluppare una forma letale di tumore alla prostata, rispetto a coloro che non hanno mai consumato tabacco.

 

«Si pensava che lo snus costituisse un’alternativa meno dannosa al fumo, perché non genera i prodotti della combustione associati al rischio tumorale. Tuttavia, abbiamo scoperto che gli uomini con tumore alla prostata che usano abitualmente lo snus avrebbero un rischio aumentato di morte prematura», ha spiegato Kathryn Wilson, ricercatrice presso il dipartimento di Epidemiologia della Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston e co-autrice dello studio.
«C’è una certa evidenza dagli studi sugli animali che suggerisce come la nicotina possa favorire la progressione del tumore, e i consumatori di snus hanno elevati livelli di nicotina nel sangue. Sono anche esposti ad altre sostanze cancerogene presenti nel tabacco, anche se [lo snus] è un prodotto non combustibile», ha aggiunto Sarah Markt, co-autrice e collega della Dottoressa Wilson.

 

Diventa perciò molto importante approfondire le ricerche sugli effetti collaterali non soltanto del fumo, ma anche dei prodotti contenenti tabacco.

Fonte: Wilson KM, Markt SC, Fang F, Nordenvall C, Rider JR, Ye W, Adami HO, Stattin P, Nyren O, Mucci LA, Snus use, smoking and survival among prostate cancer patients, Int. J. Cancer 2016; 139: 2753–2759. doi: 10.1002/ijc.30411

Dwyer M, Smokeless tobacco product snus may increase risk of death among prostate cancer patients, Harvard T.H. Chan School of Public Health, comunicato stampa, 12 Ottobre 2016

Snus use linked to increased risk of premature death among prostate cancer patients, NewsMedical, 13 Ottobre 2016

Smokeless Tobacco May Increase Prostate Cancer Mortality, Renal & Urology News, 20 Ottobre 2016

Ashford K, Smoking Cessation Health Center: What Is Snus?, WebMD

 

Potrebbe interessarti anche...