PSA sì, PSA no

Informati

PSA sì, PSA no

24 Giugno 2013

Il test del PSA non è un indicatore certo di tumore della prostata: le ragioni di un utilizzo controverso nella diagnosi.

PSA sì, PSA noIl carcinoma della prostata è una delle forme tumorali più frequenti nella popolazione maschile e in effetti, negli ultimi anni, la diagnosi della malattia si è basata soprattutto sull’uso del marcatore PSA, l’antigene prostatico specifico.
Tuttavia si tratta di un test i cui risultati non vengono sempre interpretati in modo univoco, anche in considerazione del fatto che questi ultimi possono essere influenzati da tanti fattori.

 

Se da un lato bisogna evidenziare che un uso forse “eccessivo” ha in alcuni casi portato alla scelta di terapie drastiche che potevano essere evitate, d’altro lato è anche vero che i benefici di questo uso hanno permesso di ridurre, anche se lievemente, la mortalità collegata a questa malattia. 

 

Secondo Francesco Porpiglia, Direttore della Struttura Complessa a Direzione Universitaria di Urologia dell’ospedale San Luigi Gonzaga di Orbassano (Torino)  “la visita urologica e il controllo periodico del PSA hanno, a tutt’oggi, un valore strategico; ma l’urologo, formulata la diagnosi, ha oggi, rispetto al passato, la possibilità, grazie alle conoscenze acquisite negli ultimi anni, di orientare in modo più preciso il paziente verso la terapia a lui più idonea. Questo è possibile anche grazie ai nuovi strumenti diagnostici sofisticati, quali per esempio la risonanza magnetica della prostata”. “L’urologo – continua il Professor Porpiglia – ha anche il compito di riconoscere quelle forme di tumore prostatico indolente, che per il loro comportamento biologico, non meritano una strategia terapeutica aggressiva”.

 

Sembra dunque che una volta effettuata la diagnosi, la cosa più importante sia orientare il malato verso la terapia più appropriata, per consentire, laddove sia possibile, di utilizzare strategie meno invasive rispetto all’asportazione della prostata.

 

 
 
 

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per inviarti pubblicitá in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Ok