Prostatectomia radicale tra salute e sessualità

Prostatectomia radicale tra salute e sessualità

11 Dicembre 2013

La sua importanza nel tumore della prostata

Prostatectomia radicale tra salute e sessualitàNel corso del recente Congresso dell’Associazione Andrologi Italiani, svoltosi il 29 e 30 novembre 2013 a Genova, si è parlato anche di prostatectomia radicale e del suo ruolo nel trattamento del tumore della prostata.
La prostatectomia radicale è stata definita come l’intervento più frequente e più efficace, anche nelle forme iniziali di tumore: nei casi definiti “ a basso rischio”, infatti, la sola chirurgia può portare alla guarigione definitiva nell’85% dei casi. Nelle situazioni un po’ più complesse, come i tumori “localmente avanzati” rappresenta invece la prima fase di un percorso terapeutico più complicato, che può prevedere radioterapia o terapia farmacologica. Com’è ovvio pensare, sono i casi di tumore “avanzato” a portare maggiori problemi, anche per quanto riguarda l’intervento radicale.

 

Nel corso del Congresso sono state definite le caratteristiche di una prostatectomia radicale “perfetta” che dovrebbe, prima di tutto, estirpare completamente il tumore, consentendo di avere, successivamente, una completa continenza urinaria, e una funzionalità sessuale non compromessa. Al di là di questo quadro ideale, però, è importante ricordare che la prostata è situata in una parte dell’organismo molto delicata, vicina alla zona che controlla la continenza dell’urina; inoltre, lateralmente a essa passano delle fibre nervose molto sottili, praticamente invisibili, necessarie per l’erezione.
Il risultato ottimale dell’intervento, quindi, non dipende solo dall’abilità del chirurgo, ma anche dal tipo e dalla posizione del tumore e infine dallo stato di continenza urinaria e di funzionalità sessuale che il paziente ha prima dell’intervento.

 
 
 

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per inviarti pubblicitá in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Ok