Il rosmarino persiano: una pianta per urinare meglio!

Il rosmarino persiano: una pianta per urinare meglio!

3 Dicembre 2015

Un recente studio sugli effetti terapeutici del rosmarino persiano ha dato risultati molto incoraggianti.

Il rosmarino persiano: una pianta per urinare meglio!La notizia giunge dall’Iran. Un studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università delle Scienze Mediche di Khorramabad ha esaminato i possibili effetti positivi del rosmarino persiano (Rosmarinus Seidlitzia) sui sintomi clinici dell’Ipertrofia Prostatica Benigna (IPB).

Il rosmarino persiano è un arbusto aromatico, simile al più comune rosmarino usato nella cucina italiana, che cresce in ambienti aridi con alte concentrazioni di sali; in medio oriente è usato per produrre una grande varietà di prodotti come sali, saponi e molto altro.

Lo studio clinico, svolto in cieco, ha coinvolto 98 pazienti con IPB i quali sono stati divisi in modo casuale in due gruppi. Al primo gruppo è stata somministrato rosmarino persiano combinato a una terapia per la ritenzione urinaria, al secondo solo la terapia farmacologica, senza rosmarino.

I sintomi lamentati dai pazienti, prima e dopo la terapia effettuata, sono stati valutati attraverso L’international Prostate Symptons Score (IPSS), un questionario adottato in tutto il mondo per la valutazione della sintomatologia urinaria del paziente affetto da ipertrofia prostatica.

Nella valutazione complessiva sono stati considerati anche i valori dell’Antigene Prostatico Specifico (PSA) nel sangue, il Volume della prostata e il Residuo Vescicale.

I risultati hanno dimostrato che l’assunzione simultanea di rosmarino persiano e trattamento farmacologico non ha influenzato significativamente i valori clinici di PSA, volume prostatico e residuo vescicale.

Ha bensì dato miglioramenti significativi nei sintomi del tratto urinario inferiore, tra cui la portata del getto urinario, associati all’IPB.

Possiamo quindi sperare che il rosmarino persiano possa essere, in futuro, un nuovo componente per rimedi ai sintomi urinari legati all’ipertrofia prostatica.

 

Fonte: http://www.complementarytherapiesinmedicine.com/article/S0965-2299%2814%2900100-9/abstract

 
 
 

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per inviarti pubblicitá in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Ok