Curare le gengive fa bene anche alla prostata

Curare le gengive fa bene anche alla prostata

28 Settembre 2015

Un problema alle gengive non riguarda solo la bocca, ma può influenzare anche la salute e il buon funzionamento di altri organi, compresa la prostata.

Curare le gengive fa bene anche alla prostataUn problema alle gengive non riguarda solo la bocca, ma può influenzare anche la salute e il buon funzionamento di altri organi, compresa la prostata. È quanto emerge da uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Dentistry e coordinato da Nabil Bissada della Case Western Reserve University di Cleveland, negli Stati Uniti.

 

“Le parodontiti possono causare numerosi problemi infiammatori in diverse parti del corpo” spiega l'autore, ricordando che in passato sono già emersi legami tra problemi gengivali e decessi fetali, artrite reumatoide e cardiopatie. E per valutare l'esistenza di un'associazione anche con l'infiammazione della prostata, un problema molto diffuso che peggiora notevolmente la qualità della vita di chi ne soffre, Bissada e colleghi hanno coinvolto nella loro ricerca 27 uomini di età uguale o superiore a 21 anni.

 

“Tutti i pazienti erano stati sottoposti nel precedente anno a una biopsia prostatica che aveva portato alla diagnosi di prostatite e ad un prelievo di sangue dal quale il livello di antigene specifico prostatico (PSA) risultava aumentato, a indicare una possibile infiammazione o anche un tumore” precisa il ricercatore.

 

All'inizio dello studio, gli uomini coinvolti nella ricerca sono stati sottoposti ad alcuni accertamenti: un'analisi accurata delle gengive per valutare la presenza di parodontite e un test dal quale è stato ottenuto un punteggio (IPSS, International prostate symptom score) utile per valutare i sintomi di malattia della prostata. “Tutti gli uomini presentavano parodontite da moderata a grave, 21 di loro avevano prostatite assente o lieve, 15 avevano tumore prostatico confermato da biopsia” dice Bissada. E dopo un periodo di 4-8 settimane nel quale sono stati effettuati trattamenti efficaci per la parodontite, 21 dei 27 uomini coinvolti hanno riferito miglioramenti anche a livello dei sintomi prostatici e del livello di Psa.

 

“Lo studio dimostra che curare le gengive può ridurre i sintomi della prostatite e migliorare la qualità della vita degli uomini che ne soffrono.” afferma Bissada, augurandosi che la cura della parodontite entri a far parte del trattamento standard della malattia prostatica.

Fonte: http://www.dica33.it/cont/news/1506/1000/curare-gengive-bene-anche-alla-prostata.asp

 
 
 

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per inviarti pubblicitá in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Ok