Chiedi all'Esperto

Chiedi all'Esperto

Le vostre domande

In questa sezione troverai le risposte degli Esperti alle domande degli utenti.

 

Domande e Risposte

 
  • 6 Giu

    6 Giugno 2019

    Antonio

    Categoria: MALATTIA

     

    Gentile Dottore, sono stato operato per ka alla prostata ogni 6 mesi devo fare esame psa. Prima di fare questo esame quanto tempo mi devo astenere da rapporti sessuali e sforzi fisici in quanto sono un maratoneta.grazie

    Salve, le consiglio di astenersi per almeno 4/5 giorni da i rapporti sessuali per avere un risultato più attendibile riguardo la misurazione del psa. Gli sforzi fisici, invece, impattano molto meno.

     
  • 5 Giu

    5 Giugno 2019

    Geri

    Categoria: MALATTIA

     

    Buongiorno, vi scrivo perchè circa due mesi fa è stata diagnosticata a mio suocero una sospetta neoplasia prostatica. Dal referto della biopsia leggo: - ADENOCARCINOMA ACINARE, GLEASON SCORE 6 (3+3) OCCUPANTE IL 25% DELLA BIOPSIA PER UNA ESTENSIONE DI 5 MM CIRCA - ADENOCARCINOMA ACINARE, GLEASON SCORE 7 (3+4) OCCUPANTE IL 15% DELLA BIOPSIA PER UNA ESTENSIONE DI 3 MM CIRCA - ADENOCARCINOMA ACINARE, GLEASON SCORE 6 (3+3) OCCUPANTE IL 5% DELLA BIOPSIA PER UNA ESTENSIONE DI 1 MM CIRCA E' stata condotta anche indagine scintigrafica, estesa all'intero scheletro. Questa ha messo in evidenza una piccola area di focale iperccumolo del radiofarmaco in corrispondenza del margine superiore della scapola sinistra. Nessun referto si spinge a parlare di metastasi ossea. Siamo tutti seriamente preoccupati che si possa trattare proprio di metastasi ossea. Quanto è probabile che si possa trattare di metastasi ? Il 2 luglio eseguiremo prostatectomia radicale, pensate possa essere risolutiva ?

    Salve, deve stare tranquillo, se l'accumulo alla scapola non venisse confermato (magari da un esame morfologico anche semplice come una radiografia) come lesione secondaria e la malattia fosse estesa esclusivamente alla prostata (necessario esito dell'esame istologico post intervento) la chirurgia potrebbe essere risolutiva. Si affidi al suo urologo di fiducia.

     
  • 23 Mag

    23 Maggio 2019

    Roberto

    Categoria: MALATTIA

     

    Ho 78 anni sto prendendo dei farmaci per la prostata ingrossata di circa cm 5.17. Prendo dei farmaci per l'ipertrofia prostatica prescritti dal mio urologo. ho problemi nei rapporti sessuali con debole erezione e senza emissione di sperma (mi preoccupa è mi fa star male) è sintomo dell età oppure altro Se ci sono analisi da fare e possibili cure

    Salve, purtroppo i problemi di erezione rappresentano un tipico effetto collaterale dei farmaci utilizzati nella ipertrofia prostatica. Nel suo caso, potrebbe esistere anche una componente vascolare come concausa. Si affidi ad un andrologo di fiducia per la giusta valutazione del caso e per un eventuale trattamento.

     
 
 
Scroll top