Approfondimenti

PCA3: nuovi marker del cancro alla prostata

Il dibattito sulla validità diagnostica del PSA nei programmi di screening ha fatto sì che la comunità scientifica si concentrasse anche sulla ricerca di altri strumenti diagnostici. Tra i marker del tumore alla prostata sui quali la ricerca sta concentrando la propria attenzione troviamo il PCA3: proviamo a vedere di cosa si tratta.   Leggi tutto

Paura della recidiva di cancro: cosa fare?

La paura della recidiva complisce molti pazienti che hanno ricevuto una diagnosi di tumore o sopravvissuti alla malattia. Vediamo insieme alcuni strumenti per provare a contrastarla.   Leggi tutto

Paura della recidiva di cancro: cos’è?

La paura della recidiva viene definita come “la paura, l’ansia, la preoccupazione legate alla possibilità che il tumore possa ripresentarsi o progredire”. Chi colpisce e in che forma? Quali sono le conseguenze?   Leggi tutto

Disturbi alimentari come conseguenza delle terapie e possibili rimedi

Il malato oncologico spesso ha difficoltà a mangiare a causa degli effetti collaterali delle terapie. Esistono alcuni stratagemmi per migliorare il sapore e la consistenza dei cibi, che possono aiutarlo a ritrovare l’appetito.   Leggi tutto

 

News

12 Dicembre 2018

Test del PSA, è sempre necessario?

Una commissione di esperti internazionali - sia clinici sia metodologi della ricerca - in un’analisi pubblicata sul British Medical Journal ha esaminato i risultati di studi già esistenti, valutando i benefici ei rischi associati al ricorso al test dell'antigene prostatico specifico (PSA), come screening sistematico.   Leggi tutto

Test del PSA, è sempre necessario?

7 Dicembre 2018

Ciclismo e funzione urinaria e sessuale maschile

I risultati di un ampio studio hanno esplorato la relazione tra l’andare in bicicletta intensivamente e la funzione urinaria e sessuale in un grande campione di uomini.   Leggi tutto

Ciclismo e funzione urinaria e sessuale maschile

28 Novembre 2018

Obesità, fattore predittivo per gli esiti di una prostatectomia radicale

La correlazione tra obesità ed esito clinico negativo dopo una prostatectomia radicale non è stata ancora definitivamente stabilita, sebbene siano molte le prove a favore. L’ultima arriva da uno studio dei ricercatori del Seul National University College of Medicine, in Corea del Sud, condotto su un gruppo di pazienti asiatici.   Leggi tutto

Obesità, fattore predittivo per gli esiti di una prostatectomia radicale
 

Ultimi video  

Come si può instaurare un rapporto di fiducia ottimale tra il medico e il paziente oncologico?

Play Come si può instaurare un rapporto di fiducia ottimale tra il medico e il paziente oncologico?